BENVENUTI SUL PORTALE UFFICIALE DELLA VAL DI PEJO
 
Val di Pejo Val di Sole

Il Parco

Istituito nel 1935 il Parco Nazionale dello Stelvio, con i suoi oltre 130.000 ettari, è la più vasta area protetta delle Alpi che si sviluppa nella Regione Lombardia e nelle Province Autonome di Trento e Bolzano.
Parco montano per eccellenza, caratterizzato da imponenti massicci montuosi – primo fra tutti l’Ortles-Cevedale – il Parco Nazionale dello Stelvio è caratterizzato da creste che sfiorano i 4000 metri, grandi distese di ghiacciai, presenza di una miriade di laghetti, vaste foreste di conifere, tipici insediamenti rurali alpini, praterie secondarie di mezzacosta e quelle primarie che lambiscono le zone preglaciali. Dal massiccio montuoso dell’Ortles-Cevedale si staccano a raggiera le valli del Parco: ciascuna con le proprie peculiarità, tanto da rendere il territorio dell’area protetta un mosaico variegato di valori naturali, culturali, etnici, storici e sociali.
Particolari condizioni geologiche e climatiche hanno dato origine ad una molteplicità di habitat e unità ambientali cui è legata la presenza di un notevole numero di specie vegetali e animali. Lungo il notevole sviluppo altitudinale si succedono molte associazioni vegetali e scenari mozzafiato popolati da circa 30 specie di mammiferi, oltre 150 specie di uccelli, alcuni rettili e anfibi, pesci e moltissimi invertebrati.
In Trentino il Parco Nazionale dello Stelvio si sviluppa su una superficie pari a 17.560 ettari, estendendosi nelle Valli di Peio e di Rabbi, collaterali alla Val di Sole, ambiti territoriali ricchi di valori storici e naturalistici.
Dai due solchi vallivi principali si diramano una serie di vallette laterali che offrono paesaggi meravigliosi e luoghi appartati, ideali per effettuare escursioni alla scoperta dell’area protetta. Qui le cime sono innevate anche d’estate e tra i boschi di larice ed abete si possono incontrare tantissimi animali. La variabilità degli ambienti e la grande naturalità del territorio favoriscono, infatti, la presenza di un ricchissimo patrimonio faunistico rappresentato principalmente da cervi, caprioli, camosci, stambecchi, ma anche da marmotte, volpi, ermellini, scoiattoli, lepri, tassi e donnole. Moltissime sono anche le specie di uccelli che vi nidificano: pernice bianca, coturnice, gracchio alpino, corvo imperiale, picchio, gallo forcello, francolino di monte, poiana, sparviere, gufo, aquila reale (simbolo dell’area protetta) e, grazie ad un riuscito e prezioso progetto di reintroduzione, il gipeto. Anche l’acqua è una grande ricchezza del Parco con numerosissimi laghetti alpini incastonati fra le rocce, spumeggianti ruscelli, fragorose cascate e sorgenti di acque oligominerali e ferruginose.
Il Parco è attraversato da una fitta rete di sentieri ed itinerari. Le Guide Parco accompagnano nella visita alla scoperta della flora e della fauna, ma anche per conoscere gli aspetti storici, culturali e ambientali, che comprendono antichi edifici testimoni dei lavori del passato, tipici “masi” e “malghe”, nonché  sentieri botanici e percorsi tematici.
Nei Centri Visitatori, oltre che presso l’Area Faunistica di Peio, si possono conoscere tutti i segreti dell’area protetta e richiedere tutte le informazioni necessarie per la visita al Parco.

 

  

PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO
Via Roma 65
38024 Cogolo di Peio (TN)
Tel. (+39) 0463 909770
www.parcostelviotrentino.it
info.tn@stelviopark.it






PRENOTA LA TUA VACANZA!

Alloggio
Arrivo Partenza
Occupanti per alloggio
N° Adulti N° Bambini
 
 
Cerca
CALENDARIO EVENTI
OTTOBRE 2017

L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          


VIDEOGALLERY vedi tutti >


PHOTOGALLERY vedi tutte >


PUBBLICAZIONI vedi tutte >

Lotteria Festa dell'Agricoltura Controlla se hai vinto!...
magazine Val di Pejo estate 2017 Consulta e scarica il Magazine estivo della Val di...
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL