Prenota

LE CURE TERMALI

Prendersi cura di sé alle Terme di Pejo

Alle Terme di Pejo le sorgenti della Antica Fonte, della Nuova Fonte e della Fonte Alpina servono per curare in modo naturale alcuni disturbi dermatologici, vascolari, dell'apparato respiratorio, delle vie urinarie, del sistema muscolo-scheletrico. Il Centro Termale di Pejo offre efficienti programmi di recupero psico-fisico, programmi specifici per la prevenzione della cellulite, programmi di cura di svariate patologie come quelle artro-reumatiche, otorinolaringoiatriche, gastroenteriche.

Fangoterapia Terme di Pejo | © Archivio Terme di Pejo - Ph Tommaso Prugnola Team Videonaria

PROPRIETÀ BENEFICHE DEI FANGHI TERMALI

Fangoterapia

La fangoterapia è un nuovo trattamento specifico per i pazienti affetti da patologie artroreumatiche come artrosi, reumatismi, osteoporosi, periartrite, fibrosi di origine reumatica: i fanghi termali di Pejo agiscono contro le infiammazioni articolari e muscolari. L'applicazione dei fanghi, maturati per 12 mesi con l'acqua minerale della Nuova Fonte ed applicati a 45°, riduce le infiammazioni articolari e scioglie le contratture, con un'azione antidolorifica.

Cura Idropinica Terme di Pejo | © Archivio Terme di Pejo - Ph Tommaso Prugnola Team Videonaria

LA SALUTE VIEN BEVENDO

Cura idropinica

Bevendo la giusta quantità d'acqua si aiuta il fisico a mantenere in efficienza le proprie funzioni vitali e a correggere gli squilibri metabolici. La cura idropinica consiste nella somministrazione di acqua termale per bibita a scopo terapeutico. Alle Terme di Pejo è possibile effettuare cure idropiniche utilizzando tutte e 3 le diverse sorgenti termali:

  • acqua Fonte Alpina, povera di sali minerali, con la sua leggerezza facilita lo scioglimento di scorie metaboliche (acidi urici) e determina un effetto «lavaggio» sulle vie urinarie con l’eliminazione di calcoli renella
  • acqua Antica Fonte, ricca di bicarbonato e anidride carbonica che permettono di mantenere in soluzione numerosi minerali (esempi: ferro, calcio e magnesio), favorisce il tamponamento degli acidi gastrici e la regolazione del movimento intestinale
  • acqua Nuova Fonte, effervescente e ricca di sali e minerali, è utile per la cura delle patologie gastroenteriche, previene la formazione di calcoli biliari e contrasta l’osteoporosi
Cure Inalatorie Terme di Pejo | © Archivio Terme di Pejo - Ph Tommaso Prugnola Team Videonaria

PER RESPIRARE IN TUTTA LIBERTÀ

Cure inalatorie

La nebulizzazione dell’acqua minerale dell’Antica Fonte consente un’azione diretta sulle mucose respiratorie. Le microscopiche particelle di acqua minerale, ricche di bicarbonati e minerali, permettono un’azione di prevenzione e di contrasto di varie forme allergiche ed infiammatorie. La cura, ripetuta giornalmente, ha un effetto anti-catarrale e decongestionante. L’inalazione può avvenire attraverso diverse tecniche quali l’inalazione a getto diretto, l’aerosol ad acqua fluente, l’aerosol sonico, l’aerosol ionico e la doccia nasale micronizzata.

Balneoterapia Terme di Pejo | © Archivio Terme di Pejo - Ph Diego Busacca

LE PROPRIETÀ CURATIVE DELL’ACQUA TERMALE

Balneoterapia

L’effervescenza naturale dell’Antica Fonte infonde calore ed una piacevole sensazione di benessere e relax. Il bagno, realizzato tramite le bollicine di anidride carbonica, provoca un delicato massaggio del corpo, consentendo ai minerali disciolti di penetrare in profondità attraverso la pelle: la sensazione generale è di piacere e rilassatezza. Tutto l’organismo trae beneficio, in quanto l’ossigenazione cutanea migliora e le infiammazioni articolari si attenuano. I sali minerali ed i gas, presenti in alta concentrazione, offrono un vero sollievo contro i dolori di origine articolare e muscolare.

Percorso Flebologico Terme di Pejo | © Archivio Terme di Pejo - Ph Tommaso Prugnola Team Videonaria

UN PERCORSO CURATIVO NELL’ACQUA TERMALE

Percorso flebologico

L’impiego dell’acqua minerale della Nuova Fonte permette un’intensa azione sul circolo periferico. Il gas carbonico disciolto stimola il flusso del sangue e permette il riassorbimento dei liquidi tessutali. Il trattamento avviene con il continuo passaggio in due vasche, una calda ed una fredda, suscitando una piacevole sensazione di leggerezza alle gambe. La pressione idrostatica e le sostanze chimiche presenti in soluzione determinano l’attivazione della rete di piccoli capillari distribuiti nella cute e nel tessuto sottocutaneo. Per effetto dell’intensa rivascolarizzazione vengono drenati i ristagni di liquidi con un beneficio prolungato per chi soffre di disfunzioni del circolo venoso e linfatico.

Fisioterapia Terme di Pejo | © Archivio Terme di Pejo - Ph Tommaso Prugnola Team Videonaria

RECUPERO ARTRO-MUSCOLARE E NEUROLOGICO

Riabilitazione

La riabilitazione nelle patologie ortopediche e negli esiti di trauma viene effettuata dai fisioterapisti nella piscina termale. L’acqua minerale della Nuova Fonte facilita il recupero della motilità e contrasta i dolori di origine articolare (idrokinesi). Alle Terme di Pejo puoi effettuare programmi di riabilitazione individuale indirizzati al recupero e al mantenimento funzionale dell’apparato artro-muscolare e di quello neurologico. Puoi combinare e sfruttare l’associazione della fisioterapia professionale con l’idroterapia termale per accelerare la ripresa delle attività motorie.

Ricetta Servizio Sanitario Nazionale | © Archivio Terme di Pejo

TRATTAMENTI TERMALI IN CONVENZIONE

Convenzioni con il Servizio Sanitario Nazionale

Il Servizio Sanitario Nazionale consente l’effettuazione di un solo ciclo di cure termali, della durata massima di 12 giorni, durante l’anno solare sull’intero territorio nazionale con pagamento dell’eventuale ticket. Fanno eccezione alcune categorie protette (invalidi di guerra, invalidi per servizio, ciechi, sordomuti ed invalidi civili con invalidità superiore ai due terzi) che possono fruire di un secondo ciclo per la cura delle patologie invalidanti, purché riferito ad una malattia diversa da quella trattata nel primo ciclo.

I pazienti non esenti pagano € 55,00 per l’intero ciclo di cura. Determinate situazioni, reddituali e personali, danno diritto ad un ticket ridotto di € 3,10 o all’esenzione totale. Per usufruire delle cure in convenzione bisogna presentare la prescrizione del proprio medico di famiglia, indicante eventuali esenzioni, e la tessera sanitaria.

La ricetta deve riportare una delle seguenti indicazioni:

  • cura idropinica per patologie gastroenteriche
    dispepsia di origine gastroenterica e biliare, gastrite e gastroduodenite cronica, discinesia delle vie biliari, colecistite cronica, sindrome dell'intestino irritabile
  • cura idropinica per patologie delle vie urinarie
    calcolosi delle vie urinarie, litiasi renale
  • balneoterapia per patologie artroreumatiche
    artrosi, reumatismi articolari ed extra-articolari, osteoporosi, periartrite, discopatie senza erniazione, fibrosi di origine reumatica
  • fango-balneoterapia per patologie artroreumatiche
    artrosi, reumatismi articolari ed extra-articolari, osteoporosi, periartrite, discopatie senza erniazione, fibrosi di origine reumatica
  • balneoterapia per patologie dermatologiche
    psoriasi, eczema e dermatite atopica, eczema da contatto, dermatite allergica, acne, dermatite seborroica ricorrente
  • percorso flebologico per patologie vascolari
    flebopatie di tipo cronico, insufficienza venosa cronica, varici arti inferiori, vasculopatia cronica arti inferiori, turbe funzionali vascolari periferiche, esiti d’intervento chirurgico di safenectomia e flebectomia
  • cure inalatorie per patologie ORL e respiratorie
    rinite cronica, rinite allergica, sinusite cronica, sinusite allergica, faringite cronica, laringite cronica, tonsillite recidivante, adenoidite, sindrome rino/sinuso/bronchiale, sindrome rinobronchiale cronica, sindrome sinuso-bronchiale cronica
Terme di Pejo | © Archivio APT Val di Sole

maggiori informazioni

Terme di Pejo

Via delle Acque Acidule 3
38024 Peio Fonti (TN)
Tel. 0463 753226 - Fax 0463 743207
www.termepejo.it - info@termepejo.it